ODCEC Milano a tutela dei commercialisti contro le app della contabilità “fai da te”

Milano, 16 aprile 2019 – Tutelare, in modo fermo e continuativo, il cittadino da forme di comunicazione che possano indurlo verso una falsa percezione delle problematiche fiscali. È questo uno degli obiettivi che si è posto l’ODCEC Milano nell’affidare ai legali l’avvio di un’azione – stragiudiziale e, nel caso, anche giudiziale – nei confronti della società che ha lanciato “Tax Man” (app che gestisce la contabilità per le partite Iva) e di qualsiasi altro messaggio che richiami la consulenza dei commercialisti come un’attività sostituibile senza problemi, addirittura con una app o strumenti informatici.

“La normativa fiscale è complessa e indurre il cittadino a credere che sia di facile applicazione rischia di produrre effetti devastanti sulle classi più deboli – spiega Marcella Caradonna, Presidente di ODCEC Milano – Chi è nelle condizioni di farlo, utilizza la formula del “730 precompilato”, ma se la situazione è più complessa è importante farsi assistere da noi commercialisti”.

Nella gestione economica e fiscale di una famiglia, infatti, non si può ragionare per automatismi. Ogni contesto è una situazione a sé e spesso, ad esempio per superficialità o non conoscenza, non vengono utilizzate le opportunità che in termini di agevolazioni la legge offre, con un danno economico per le persone.

“Siamo stanchi di vedere clienti che, dopo aver provato il “fai da te” ritornano da noi delusi, dopo aver speso inutilmente soldi – continua Caradonna. – Già in passato si è ottenuto il ritiro di materiale pubblicitario e oggi più che mai abbiamo deciso di intervenire per la tutela nostra e soprattutto del cittadino e auspichiamo che anche le associazioni dei consumatori si uniscano con interventi specifici su questi temi”.