quanto costa un commercialista?

Quanto costa un commercialista?

Spesso ci si chiede: quanto costa un commercialista?

La risposta non è unica ma dipende.

Innanzitutto iniziamo a capire l’attività che deve svolgere un professionista e dividiamo le categorie:

LIBERI PROFESSIONISTI

DITTA INDIVIDUALE

L’altra domanda è : che regime fiscale applica? Forfettario o semplificato?

In base alle risposte si può avere un preventivo.

Iniziamo con il dire che l’apertura di una partita IVA per un libero professionista non ha dei costi immediati. Per la ditta individuale bisogna considerare che vi sono i diritti e bolli alla camera di commercio e poi alcune attività prevedono anche la scia al comune (ad esempio ecommerce o commercio al dettaglio).

 

 

Tutte le nostre proposte sono “all inclusive” e prevedono assistenza, tenuta della contabilità semplificata e dichiarazioni fiscali.

SOLUZIONE 1)REGIME FORFETTARIO FLAT TAX

Il costo annuo per la gestione di un contribuente forfettario è pari ad euro 300,00 e prevede le seguenti attività:

 

  1. Predisposizione della contabilità sulla base della documentazione
  2. Predisposizione della dichiarazione dei redditi
  3. calcolo acconti irpef, inps
  4. predisposizione del modello F24
  5. invio telematico della dichiarazione dei redditi

SOLUZIONE 2) REGIME SEMPLIFICATO

TENUTA CONTABILITA'

Tenuta della contabilità comprendente le liquidazioni periodiche e la stampa dei registri obbligatori e le scritture di assestamento e chiusura del bilancio. Tenuta e aggiornamento Registri Beni Ammortizzabili.

DICHIARAZIONI FISCALI

  1. Predisposizione ed invio telematico della dichiarazione dei redditi 
  2. Predisposizione ed invio telematico dichiarazione Iva
  3. calcolo acconti  e saldo irpef ed inps
  4. predisposizione del modello F24 acconto e saldo imposte